Palermo - “Il Paesaggio sotto attacco. La Questione Eolica”

Potenziale occupazionale del settore eolico al 2007 e al 2020

Organizzato da Italia Nostra con il patrocinio della Regione Siciliana, il convegno che si svolge nelle giornate di oggi e domani a Villa Malfitano a Palermo ha bisogno di ben poche parole per essere annunciato e spiegato.

Con un titolo del genere la posizione presa dall'associazione ambientalista è chiarissima: nessuno spazio per l'eolico e le sue torri d'avorio, considerate un'offesa al paesaggio, da evitare con cura e da combattere con convinzione.

In questa battaglia Italia Nostra gode del pieno appoggio del presidente Lombardo che, più di una volta, ha descritto (in coppia con il sindaco  di Salemi Vittorio Sgarbi) le pale eoliche come un vero e proprio stupro del paesaggio.

Sgarbi, addirittura, una volta le definì "violente come un pedofilo", con buona pace degli industriali dell'eolico (l'Anev, Associazione  Italiana energia del vento, sobbalzò a queste parole) ma anche dei poveri bambini violentati che un giorno, quando avranno avuto il tempo, il modo e la forza di superare il trauma si infurieranno per il paragone.

Fatto sta che, ormai, in Sicilia a più livelli le torri eoliche vengono viste come il fumo negli occhi e la propaganda politico-pseudoambientalista si sta potentemente intrufolando nelle menti dei siciliani e, soprattutto e purtroppo, di chi in Sicilia deve decidere sul dare e sul togliere le autorizzazioni ambientali.

Poco importano, a questo punto,  i dati snocciolati durante il convegno organizzato a Palermo il 16 gennaio scorso (e verrà replicato a Genova il prossimo 4 aprile) da Anev e Uil sul potenziale occupazionale dell'eolico: nella sola Sicilia quasi 7.000 posti di lavoro, tra lavoro diretto e indotto, in Italia in totale (al 2020) oltre 66.000 posti di lavoro.

Ma poco importa, soprattutto, che le posizioni pro e contro emergano sempre di più per partito preso: qualcuno spieghi ai siciliani perchè fu bloccato il parco eolico in territorio di Ragusa. Impatto sul paesaggio? doveva nascere ai bordi di una discarica...

2 commenti:

Posta un commento

CC - alcuni diritti riservati

Creative Commons License
Cip6 by Cip6 is licensed under a Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo 2.5 Italia License.
Based on a work at cip6.blogspot.com.
Permissions beyond the scope of this license may be available at http://cip6.blogspot.com.

Cip6 non è una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità prestabilita.
Non puo' per questo considerarsi un "prodotto editoriale" ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

Tutti i diritti sui video caricati o linkati sono dell'autore dei video stessi
Per la realizzazione di questo blog vengono utilizzati anche materiali multimediali reperiti su Internet. Qualora alcuni di questi materiali fossero protetti da diritti d'autore il legittimo proprietario di tali diritti può mettersi in contatto con l'autore che provvederà a rimuoverli.

On line dal 3 novembre 2009
Prime 1000 visite il 26 novembre 2009